REALIZZAZIONI

Scopri i nostri lavori

Lacerto di affresco del x secolo

Da un documento datato 8 luglio 1982 si evince che l’affresco, da sotto uno strato di calce, è venuto alla luce in quell’anno durante i lavori di recupero della chiesa. Il fabbricato costituisce una delle più antiche cappelle protocristiane del Vicentino permasa in stato di abbandono per circa due secoli. Il restauro della chiesa di San Zeno in Costabissara è concluso e il lacerto di affresco è ubicato presso il museo archeologico del paese mentre all'interno della chiesa è stata deposta una copia.


Lo stato iniziale

Il 9 gennaio del 1983 è stato chiamato d’urgenza, dagli amici del Gruppo Archeologico “Bissari” di Costabissara, il Prof. Memi G. Botter il quale constatò che una parte della zona superiore dell’affresco in oggetto, a causa di un cedimento della muratura, era caduta e che la rimanente porzione, si presentava in così gravi condizioni di instabilità da escludere qualsiasi intervento valido di riadesione alla muratura. Al fine di evitare ulteriori inevitabili perdite ha ritenuto opportuno procedere con urgenza al distacco del lacerto che, assieme ai frammenti caduti, è stato portato nella sede del Gruppo Archeologico.

Alla nostra visione, a distanza di trent'anni, il manufatto si presentava capovolto in quanto, dopo essere stato garzato, è stato adagiato ad un pannello dalla parte della policromia. L’intonaco di supporto non era compatto ma gravemente fessurato e accanto vi erano più di 100 piccoli frammenti.


Il lavoro

È stata realizzata un indagine diagnostica sull’ intonaco di supporto con l’obiettivo di individuare la composizione dell’impasto originale. Al fine di ottenere il risultato preposto è stato prelevato un frammento di intonaco ed è stato eseguito uno studio al microscopio polarizzatore in luce trasmessa in sezione trasversale, ciò ha permesso di realizzare in un secondo tempo l’intonaco di finitura più possibile simile all’originale. L’obiettivo primario oltre al condizionamento delle patologie degenerative, è consistito nella conservazione del materiale originario, nell’eliminazione delle parti incongrue e in una operazione di risarcimento delle lacune con operazioni in grado di garantire la leggibilità delle trasformazioni.









Indirizzo

Athena srl 

P.IVA 03154960243

Via Caravaggio 13, 36016 Thiene (VI)

Contatti

348 3231978 Zironda Elena Leg.Rap.

349 4309156 Ciampi Piero Dir.Tec